The vegetal memory is the paper, derived from rags or wood, and therefore of vegetal origin: the volume, collection of articles by Umberto Eco on the subject of bibliophily, ranges from reflections on manuscripts (actually made out of parchment) as the Lindisfarne Gospel Book to rare editions of theosophical and alchemical texts; sometimes the ability of Eco as packer of pastiches sneakily introduces invented books, with a long and complex Latin title. An extraordinary tribute to the form of the book, in a historical moment in which the paper book seems to give way to electronic texts.

La memoria vegetale è la carta, derivata da stracci o da legno, e dunque di origine vegetale: il volume, raccolta di articoli di Umberto Eco sul tema della bibliofilia, spazia da riflessioni su manoscritti (in realtà pergamenacei) come l'Evangeliario di Lindisfarne a edizioni rare di testi teosofici e alchemici; talvolta l'abilità di Eco come confezionatore di pastiches introduce di soppiatto la menzione di libri inventati, con tanto di lunga e complessa titolatura latina. Uno straordinario omaggio alla forma del libro, in un momento storico in cui il libro di carta sembra cedere il passo ai testi elettronici.

Introduzione (in trad. cinese)

MORETTI, GABRIELLA
2014

Abstract

La memoria vegetale è la carta, derivata da stracci o da legno, e dunque di origine vegetale: il volume, raccolta di articoli di Umberto Eco sul tema della bibliofilia, spazia da riflessioni su manoscritti (in realtà pergamenacei) come l'Evangeliario di Lindisfarne a edizioni rare di testi teosofici e alchemici; talvolta l'abilità di Eco come confezionatore di pastiches introduce di soppiatto la menzione di libri inventati, con tanto di lunga e complessa titolatura latina. Uno straordinario omaggio alla forma del libro, in un momento storico in cui il libro di carta sembra cedere il passo ai testi elettronici.
The vegetal memory is the paper, derived from rags or wood, and therefore of vegetal origin: the volume, collection of articles by Umberto Eco on the subject of bibliophily, ranges from reflections on manuscripts (actually made out of parchment) as the Lindisfarne Gospel Book to rare editions of theosophical and alchemical texts; sometimes the ability of Eco as packer of pastiches sneakily introduces invented books, with a long and complex Latin title. An extraordinary tribute to the form of the book, in a historical moment in which the paper book seems to give way to electronic texts.
9787544745192
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/880418
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact