Analysis of how populations at the antipodes were conceived in antiquity as an 'other' world, an inverted universe that aroused a controversial fantasy among the opponents of the theory of sphericity of the terrestrial globe.

Analisi di come le popolazioni agli antipodi da noi fossero concepite nell'antichità come un 'altro' mondo, un universo alla rovescia che suscitò una fantasia polemica fra gli oppositori della teoria della sfericità del globo terrestre.

Genti di un altro mondo

MORETTI, GABRIELLA
1991

Abstract

Analisi di come le popolazioni agli antipodi da noi fossero concepite nell'antichità come un 'altro' mondo, un universo alla rovescia che suscitò una fantasia polemica fra gli oppositori della teoria della sfericità del globo terrestre.
Analysis of how populations at the antipodes were conceived in antiquity as an 'other' world, an inverted universe that aroused a controversial fantasy among the opponents of the theory of sphericity of the terrestrial globe.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/880409
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact