Quintilian speaks to us of an orator who, to arouse public commiseration during a trial in which the accused risked the seizure of all his possessions, not only brought the two little sons of the reus to the oratory scene, but gave them astragals with to play, almost to indicate their pathetic unawareness of the risk of that process for their future life. The stratagem - a special case of the use of clients as visual tools in the Latin oratory - can be put in connection with ancient iconographies such as that of the 'Astragalist players', and above all with an ancient fresco depicting the sons of Medea playing with the astragals, unaware of the fate of death looming over them.

Quintiliano ci parla di un oratore che, per impietosire il pubblico durante un processo in cui l'imputato rischiava il sequestro di tutti i suoi beni, non solo portò sulla scena oratoria i due piccoli figli del reus, ma diede loro degli astragali con cui giocare, quasi a indicare la loro patetica inconsapevolezza del rischio di quel processo per la loro vita futura. Lo stratagemma - un caso particolare dell'uso dei clienti come visual tools nell'oratoria latina - può essere messo in connessione con iconografie antiche come quella delle 'Giocatrici di astragali', e soprattutto con un affresco antico raffigurante i figli di Medea che giocano appunto agli astragali, ignari del destino di morte che incombe su di loro.

Giocare agli astragali mentre il destino è in agguato: la valutazione quintilianea di uno stratagemma oratorio e il suo parallelismo con modelli iconografici e teatrali

MORETTI, GABRIELLA
2008

Abstract

Quintiliano ci parla di un oratore che, per impietosire il pubblico durante un processo in cui l'imputato rischiava il sequestro di tutti i suoi beni, non solo portò sulla scena oratoria i due piccoli figli del reus, ma diede loro degli astragali con cui giocare, quasi a indicare la loro patetica inconsapevolezza del rischio di quel processo per la loro vita futura. Lo stratagemma - un caso particolare dell'uso dei clienti come visual tools nell'oratoria latina - può essere messo in connessione con iconografie antiche come quella delle 'Giocatrici di astragali', e soprattutto con un affresco antico raffigurante i figli di Medea che giocano appunto agli astragali, ignari del destino di morte che incombe su di loro.
Quintilian speaks to us of an orator who, to arouse public commiseration during a trial in which the accused risked the seizure of all his possessions, not only brought the two little sons of the reus to the oratory scene, but gave them astragals with to play, almost to indicate their pathetic unawareness of the risk of that process for their future life. The stratagem - a special case of the use of clients as visual tools in the Latin oratory - can be put in connection with ancient iconographies such as that of the 'Astragalist players', and above all with an ancient fresco depicting the sons of Medea playing with the astragals, unaware of the fate of death looming over them.
9788854821675
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/880381
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact