La famiglia adottiva come base sicura