Noam Chomsky e il "modello della propaganda": democrazia senza democrazia