Scopo dello studio: valutare la durability, la safety e il recupero immunologico in una coorte di pazienti (pz) HIV positivi (+) in terapia con Maraviroc (MVC) Metodi: Sono stati analizzati i dati di pz HIV + in terapia antiretrovirale (ART) contenente MVC almeno da 6 mesi (tutti con virus CCR-5 tropico secondo l’analisi genotipica e fenotipica). I dati epidemiologici, clinici ed immunovirologici inerenti i pz provenienti da 8 Centri di Malattie Infettive di Liguria e Piemonte sono stati inseriti in un web-database creato da MedInfo DIBRIS Unige. L’analisi statistica è stata effettuata con SPSS (test di Pearson Chi Square e Generalized Estimating Equation –GEE). Sono stati considerati alterati i valori di TCD4 ≤350/mmc, HIVRNA >50cp/ml, colesterolo totale >200 mg/dl, trigliceridi >160 mg/dl, transaminasi >40 UI/dl, creatinina >1.3 mg/dl ed abbiamo diviso i dati in 5 periodi a seconda dei mesi di trattamento con MVC: baseline, 1-6, 9-12, 15-24 e 24-45 mesi. Risultati: Sono stati arruolati 55 pz: 36 (65%) maschi, età median a 49.6 anni (range [r] 18.2-76.6, IQR 44.5_53.3), 11 (20%) HCVRNA positivi, 4 (7%) HBsAg-positivi, 1coinfetto HBV-HCV. Ventiquattro (44%) pz erano allo stadio C secondo la classificazione CDC, il nadir TCD4 mediano era 219/mmc (r 11-529, IQR 125-317), la durata mediana della ART era 15.3 anni (r 1.3-27.3, IQR 12-16.8) e quella di trattamento con MVC era di 23 mesi (r 6-47, IQR 14-36). Al baseline 42 (76%) pz avevano un HIVRNA >50 cp/ml, 11 (20%) HIVRNA≤50 cp/ml, per 2 (4%) pz dato non disponibile; on treatment all’ultima determinazione 53 pz (96%) avevano un HIVRNA ≤50 cp/ml, 2 pz avevano ancora un HIVRNA>50 cp/ml (virus R5 tropico) e la conta di TCD4 mediana era di 469/mmc (r 73-1802, IQR 302-592). Un pz è deceduto e in 2 pz il virus è diventato X4. Il Chi square test a 9-12 mesi ha mostrato una p=0.0001 e l’ 80% dei pz aveva una conta di TCD4>350/mmc; allo stesso tempo di osservazione l’ 83.3% dei pz aveva un HIVRNA ≤50 cp/ml (p=0.0001). Per quanto riguarda il colesterolo, i trigliceridi, le transaminasi e la creatinina non sono state trovate differenze significative e i valori mediani non hanno mostrato variazioni significative Conclusioni: nel nostro studio una maggioranza di pz in ART contenente MVC ha raggiunto una conta TCD4 > 350/mmc ed un HIVRNA non rilevabile in 9-12 mesi. L’utilizzo di MVC si è dimostrato sicuro ed efficace soprattutto nei pazienti con un deficit immunologico determinando una limitata insorgenza di virus X4.

Utilizzo di Maraviroc nella pratica clinica: studio multicentrico osservazionale (MARHIV STUDY)

DENTONE, CHIARA;FRACCARO, PAOLO;FENOGLIO, DANIELA;DE MARIA, ANDREA;BOZZANO, FEDERICA;GIACOMINI, MAURO;A. Parodi;FILACI, GILBERTO;SIGNORI, ALESSIO;A. Di Biagio
2013

Abstract

Scopo dello studio: valutare la durability, la safety e il recupero immunologico in una coorte di pazienti (pz) HIV positivi (+) in terapia con Maraviroc (MVC) Metodi: Sono stati analizzati i dati di pz HIV + in terapia antiretrovirale (ART) contenente MVC almeno da 6 mesi (tutti con virus CCR-5 tropico secondo l’analisi genotipica e fenotipica). I dati epidemiologici, clinici ed immunovirologici inerenti i pz provenienti da 8 Centri di Malattie Infettive di Liguria e Piemonte sono stati inseriti in un web-database creato da MedInfo DIBRIS Unige. L’analisi statistica è stata effettuata con SPSS (test di Pearson Chi Square e Generalized Estimating Equation –GEE). Sono stati considerati alterati i valori di TCD4 ≤350/mmc, HIVRNA >50cp/ml, colesterolo totale >200 mg/dl, trigliceridi >160 mg/dl, transaminasi >40 UI/dl, creatinina >1.3 mg/dl ed abbiamo diviso i dati in 5 periodi a seconda dei mesi di trattamento con MVC: baseline, 1-6, 9-12, 15-24 e 24-45 mesi. Risultati: Sono stati arruolati 55 pz: 36 (65%) maschi, età median a 49.6 anni (range [r] 18.2-76.6, IQR 44.5_53.3), 11 (20%) HCVRNA positivi, 4 (7%) HBsAg-positivi, 1coinfetto HBV-HCV. Ventiquattro (44%) pz erano allo stadio C secondo la classificazione CDC, il nadir TCD4 mediano era 219/mmc (r 11-529, IQR 125-317), la durata mediana della ART era 15.3 anni (r 1.3-27.3, IQR 12-16.8) e quella di trattamento con MVC era di 23 mesi (r 6-47, IQR 14-36). Al baseline 42 (76%) pz avevano un HIVRNA >50 cp/ml, 11 (20%) HIVRNA≤50 cp/ml, per 2 (4%) pz dato non disponibile; on treatment all’ultima determinazione 53 pz (96%) avevano un HIVRNA ≤50 cp/ml, 2 pz avevano ancora un HIVRNA>50 cp/ml (virus R5 tropico) e la conta di TCD4 mediana era di 469/mmc (r 73-1802, IQR 302-592). Un pz è deceduto e in 2 pz il virus è diventato X4. Il Chi square test a 9-12 mesi ha mostrato una p=0.0001 e l’ 80% dei pz aveva una conta di TCD4>350/mmc; allo stesso tempo di osservazione l’ 83.3% dei pz aveva un HIVRNA ≤50 cp/ml (p=0.0001). Per quanto riguarda il colesterolo, i trigliceridi, le transaminasi e la creatinina non sono state trovate differenze significative e i valori mediani non hanno mostrato variazioni significative Conclusioni: nel nostro studio una maggioranza di pz in ART contenente MVC ha raggiunto una conta TCD4 > 350/mmc ed un HIVRNA non rilevabile in 9-12 mesi. L’utilizzo di MVC si è dimostrato sicuro ed efficace soprattutto nei pazienti con un deficit immunologico determinando una limitata insorgenza di virus X4.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/553122
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact