Vienna, 9 agosto 1918: d’Annunzio vola sulla città. Dal poeta aviatore al contadino pilota