Il trattamento al calore del campione, l'amplificazione del segnale con ELAST e il software di cinetica QUANTI-KIN ricandidano l'antigene HIV-1 p24 quale marker di efficacia terapeutica