Il trattamento delle acque meteoriche di dilavamento mediante sistemi a carattere distribuito, situati a monte della rete di drenaggio urbano, può essere realizzato tramite soluzioni tecniche compatte installate in caditoia e dotate di opportuno materiale filtrante disposto in una struttura adattabile alle dimensioni della caditoia stessa. Tali soluzioni possono costituire un’alternativa rispetto ai sistemi tradizionali (ad es. le vasche di prima pioggia) posti generalmente a valle delle reti di drenaggio urbano, in particolare nel caso di interventi su reti esistenti. La presente memoria illustra i risultati principali del progetto dimostrativo ESTRUS (Enhanced and Sustainable TReatment for Urban Stormwater), sviluppato nell’ambito del programma LIFE-Ambiente, che si è proposto di valutare le prestazioni di sistemi distribuiti posti a monte delle reti di drenaggio urbano per il trattamento in caditoia delle acque meteoriche di dilavamento. L’efficienza di rimozione del carico inquinante dei sistemi di trattamento in caditoia viene esaminata sia sperimentazioni di laboratorio, sia sulla base dei dati sperimentali monitorati presso quattro siti pilota sul territorio della provincia di Genova. Riferendosi in particolare al materiale solido, e agli idrocarburi, che costituiscono i principali costituenti inquinanti associati alle acque meteoriche di dilavamento, i risultati sperimentali evidenziano un significativo abbattimento degli idrocarburi totali, mentre al contrario i dispositivi utilizzati per il trattamento delle acque in caditoia sembrano risultare di scarsa efficacia nei confronti della rimozione dei solidi sospesi totali.

Trattamento distribuito delle acque meteoriche in caditoia

GNECCO, ILARIA;LANZA, LUCA GIOVANNI
2012

Abstract

Il trattamento delle acque meteoriche di dilavamento mediante sistemi a carattere distribuito, situati a monte della rete di drenaggio urbano, può essere realizzato tramite soluzioni tecniche compatte installate in caditoia e dotate di opportuno materiale filtrante disposto in una struttura adattabile alle dimensioni della caditoia stessa. Tali soluzioni possono costituire un’alternativa rispetto ai sistemi tradizionali (ad es. le vasche di prima pioggia) posti generalmente a valle delle reti di drenaggio urbano, in particolare nel caso di interventi su reti esistenti. La presente memoria illustra i risultati principali del progetto dimostrativo ESTRUS (Enhanced and Sustainable TReatment for Urban Stormwater), sviluppato nell’ambito del programma LIFE-Ambiente, che si è proposto di valutare le prestazioni di sistemi distribuiti posti a monte delle reti di drenaggio urbano per il trattamento in caditoia delle acque meteoriche di dilavamento. L’efficienza di rimozione del carico inquinante dei sistemi di trattamento in caditoia viene esaminata sia sperimentazioni di laboratorio, sia sulla base dei dati sperimentali monitorati presso quattro siti pilota sul territorio della provincia di Genova. Riferendosi in particolare al materiale solido, e agli idrocarburi, che costituiscono i principali costituenti inquinanti associati alle acque meteoriche di dilavamento, i risultati sperimentali evidenziano un significativo abbattimento degli idrocarburi totali, mentre al contrario i dispositivi utilizzati per il trattamento delle acque in caditoia sembrano risultare di scarsa efficacia nei confronti della rimozione dei solidi sospesi totali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/393185
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact