L'artista come giocatore doppio: Enzo Maiolino e la scoperta del Tangram