Questa settima edizione di Biochimica rende conto dei più recenti progressi attraverso un linguaggio chiaro e accessibile anche per quegli studenti che si avvicinano per la prima volta allo studio della disciplina. Le caratteristiche che, fin dalla prima edizione, rendono la Biochimica di Stryer uno dei libri di testo più diffusi sono: l’organizzazione del testo semplice e logica: guida il lettore attraverso i processi e lo aiuta a districarsi nella complessità dei meccanismi e delle vie metaboliche; le illustrazioni dedicate a singoli concetti: ogni immagine riesce a descrivere e spiegare un meccanismo oppure a raccontare tutto ciò che accade in una determinata via metabolica o in un dato processo biochimico senza distrarre l’attenzione con un eccesso di dettagli; la rilevanza fisiologica: il testo aiuta lo studente a collegare la biochimica alla propria vita; le vie metaboliche e i processi sono presentati sempre nel loro contesto fisiologico, in modo che si possa apprezzare come la biochimica lavori nei diversi distretti dell’organismo e in diverse condizioni, sia ambientali sia di stimolazione ormonale; gli approfondimenti clinici: ovunque fosse appropriato, le vie metaboliche e/o i meccanismi sono stati applicati alla fisiologia e alla patologia; le prospettive evoluzionistiche: l’evoluzione è evidente sia nelle strutture sia nelle vie metaboliche biochimiche ed è puntualmente evidenziata.

Biochimica

AVERNA, MONICA;PEDRAZZI, MARCO;STIFANESE, ROBERTO
2012

Abstract

Questa settima edizione di Biochimica rende conto dei più recenti progressi attraverso un linguaggio chiaro e accessibile anche per quegli studenti che si avvicinano per la prima volta allo studio della disciplina. Le caratteristiche che, fin dalla prima edizione, rendono la Biochimica di Stryer uno dei libri di testo più diffusi sono: l’organizzazione del testo semplice e logica: guida il lettore attraverso i processi e lo aiuta a districarsi nella complessità dei meccanismi e delle vie metaboliche; le illustrazioni dedicate a singoli concetti: ogni immagine riesce a descrivere e spiegare un meccanismo oppure a raccontare tutto ciò che accade in una determinata via metabolica o in un dato processo biochimico senza distrarre l’attenzione con un eccesso di dettagli; la rilevanza fisiologica: il testo aiuta lo studente a collegare la biochimica alla propria vita; le vie metaboliche e i processi sono presentati sempre nel loro contesto fisiologico, in modo che si possa apprezzare come la biochimica lavori nei diversi distretti dell’organismo e in diverse condizioni, sia ambientali sia di stimolazione ormonale; gli approfondimenti clinici: ovunque fosse appropriato, le vie metaboliche e/o i meccanismi sono stati applicati alla fisiologia e alla patologia; le prospettive evoluzionistiche: l’evoluzione è evidente sia nelle strutture sia nelle vie metaboliche biochimiche ed è puntualmente evidenziata.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/385578
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact