La tentazione del compimento. Sul perché di un restauro