Contratto, valore e ideale. La sociologia di Durkheim tra fatto sociale e rappresentazione