L’oggetto, la decorazione, il disegno. Una proposta di lettura criticadell’ornamento