Il volume analizza in chiave sistematica le circostanze in relazione alle quali , a partire dalla legislazione anti terrorismo dei primi anni ottanta del secolo scorso, è stata introdotta (nella maggior parte dei casi con un intervento legislativo ad hoc e, solo occasionalmente, attraverso una pronuncia della Corte costituzionale e delle Sezioni unite della Corte di Cassazione) un’esclusione dal giudizio di bilanciamento. Con la locuzione circostanze privilegiate nel giudizio di bilanciamento si intende fare riferimento a quelle particolari ipotesi circostanziali di cui viene sempre garantita l’applicazione, nel senso che la modificazione di pena riconnessa al loro riconoscimento non potrà essere vanificata in sede di concorso con circostanze di segno opposto. L’autore, dopo aver delineato il contenuto del meccanismo di blindatura delle circostanze, ne evidenzia i limiti di operatività e indica le prospettive di riforma attuabile nell’alternativa tra la rivisitazione della procedura di privilegio e del catalogo delle circostanze blindate e l’eliminazione tout court del giudizio di bilanciamento.

Le circostanze privilegiate nel giudizio di bilanciamento

PECCIOLI, ANNAMARIA
2010

Abstract

Il volume analizza in chiave sistematica le circostanze in relazione alle quali , a partire dalla legislazione anti terrorismo dei primi anni ottanta del secolo scorso, è stata introdotta (nella maggior parte dei casi con un intervento legislativo ad hoc e, solo occasionalmente, attraverso una pronuncia della Corte costituzionale e delle Sezioni unite della Corte di Cassazione) un’esclusione dal giudizio di bilanciamento. Con la locuzione circostanze privilegiate nel giudizio di bilanciamento si intende fare riferimento a quelle particolari ipotesi circostanziali di cui viene sempre garantita l’applicazione, nel senso che la modificazione di pena riconnessa al loro riconoscimento non potrà essere vanificata in sede di concorso con circostanze di segno opposto. L’autore, dopo aver delineato il contenuto del meccanismo di blindatura delle circostanze, ne evidenzia i limiti di operatività e indica le prospettive di riforma attuabile nell’alternativa tra la rivisitazione della procedura di privilegio e del catalogo delle circostanze blindate e l’eliminazione tout court del giudizio di bilanciamento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/234922
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact