Marcello Venturi: letteratura e politica