La generazione flessibile: giovani, studenti e politica