«Giovenilmente plutarchizzando»: la citazione come teatralizzazione dell’io nella Vita di Alfieri