La passione di Cristo e i limiti del cinematografo