Con questa ricerca si ricostruisce la storia giuridico-istituzionale di alcune organizzazioni politiche liguri in età medievale e moderna, al fine di comprendere – in particolare - natura ed evoluzione dei rapporti tra Genova, Albenga e i borghi compresi nel distretto ingauno. Attraverso secoli densi di eventi, durante i quali si consolida lo “stato” genovese, emerge come Albenga, civitas foederata della potenza politica di terraferma, abbia tentato di costruire e rafforzare un proprio districtus nonostante le pretese espansionistiche della Repubblica. Ciò risulta anche dalle vicende politico-istituzionali di Borghetto Santo Spirito, “borgo nuovo” dotato di una circoscritta autonomia legislativa, comprovata dallo statuto quattrocentesco del borgo, riformato nel Cinquecento. La ricerca prosegue poi con la ricostruzione del conflitto tra Borghetto e Albenga, culminato nella interessante causa statutaria analizzata mediante la ricca documentazione processuale conservata. L’opera si completa con la trascrizione ed edizione del codice membranaceo manoscritto degli statuti di Borghetto Santo Spirito del 1440, un unicum nella storia del diritto statutario ligure per l’antichità e la specificità.

DIRITTO DELLA CITTA' DIRITTO DEL CONTADO. AUTONOMIE POLITICHE E AUTONOMIE NORMATIVE DI UN DISTRETTO CITTADINO

BRACCIA, ROBERTA
2004

Abstract

Con questa ricerca si ricostruisce la storia giuridico-istituzionale di alcune organizzazioni politiche liguri in età medievale e moderna, al fine di comprendere – in particolare - natura ed evoluzione dei rapporti tra Genova, Albenga e i borghi compresi nel distretto ingauno. Attraverso secoli densi di eventi, durante i quali si consolida lo “stato” genovese, emerge come Albenga, civitas foederata della potenza politica di terraferma, abbia tentato di costruire e rafforzare un proprio districtus nonostante le pretese espansionistiche della Repubblica. Ciò risulta anche dalle vicende politico-istituzionali di Borghetto Santo Spirito, “borgo nuovo” dotato di una circoscritta autonomia legislativa, comprovata dallo statuto quattrocentesco del borgo, riformato nel Cinquecento. La ricerca prosegue poi con la ricostruzione del conflitto tra Borghetto e Albenga, culminato nella interessante causa statutaria analizzata mediante la ricca documentazione processuale conservata. L’opera si completa con la trascrizione ed edizione del codice membranaceo manoscritto degli statuti di Borghetto Santo Spirito del 1440, un unicum nella storia del diritto statutario ligure per l’antichità e la specificità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/226988
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact