Il saggio pone in evidenza un filone di continuità sdella presenza di scultori francesi a Genova tra la metà del XII e il principio del XIII secolo, documentato da opere già studiate monograficamente dall'autore. Mette in evidenza i nessi storici che legano le due aree e le due culture artistiche, analizza dati inediti, quali la presenza di artefici genovesi a Parigi nell'età di Luigi IX e di opere suntuarie di età luigiana in Liguria

"L'art gothique français à la cathédrale de Genes" e presenze genovesi a Parigi nel primo Duecento

DI FABIO, CLARIO
2003

Abstract

Il saggio pone in evidenza un filone di continuità sdella presenza di scultori francesi a Genova tra la metà del XII e il principio del XIII secolo, documentato da opere già studiate monograficamente dall'autore. Mette in evidenza i nessi storici che legano le due aree e le due culture artistiche, analizza dati inediti, quali la presenza di artefici genovesi a Parigi nell'età di Luigi IX e di opere suntuarie di età luigiana in Liguria
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/221740
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact