Guerra e pace nella tragedia umanistica