La geografia 'scienza formativa' all'Università?