The thought of the philosopher Nicholas of Autrecourt (1295/99-1369) addressed topics such as knowledge, nature and partly theology. In this study, these issues are observed from a point of view that thematises beauty and discursive modes. The argumentative and non-demonstrative attitude of Nicholas of Autrecourt allows for the identification of a rhetorical style that constitutes the conceptual field of beauty: the nuances of rhetorical origin concern the fields of nature, discourse, the creation of the work and the civitas, in the context of a thought in which a foundational tension is always present, although it is proposed on a rhetorical rather than metaphysical basis. A foundational tension that not only concerns the individual subject, but also opens up to an 'intersubjective' horizon.

Il pensiero del filosofo Nicola di Autrecourt (1295/99-1369) si è rivolto su temi quali la conoscenza, la natura e in parte la teologia. In questo studio tali argomenti sono osservati da un punto di vista che tematizza la bellezza e le modalità discorsive. L’atteggiamento argomentativo e non dimostrativo di Nicola di Autrecourt consente di individuare uno stile retorico che costituisce il campo concettuale della bellezza: le sfumature di origine retorica riguardano gli ambiti della natura, del discorso, della creazione dell’opera e della civitas, nel contesto di un pensiero in cui è sempre presente una tensione fondativa, sebbene essa sia proposta su basi non metafisiche, bensì retoriche. Una tensione fondativa che non solo riguarda il singolo soggetto, ma si apre altresì a un orizzonte ‘intersoggettivo’.

Bellezza retorica. Un percorso tematico in Nicola di Autrecourt

Amalia Salvestrini
2021

Abstract

Il pensiero del filosofo Nicola di Autrecourt (1295/99-1369) si è rivolto su temi quali la conoscenza, la natura e in parte la teologia. In questo studio tali argomenti sono osservati da un punto di vista che tematizza la bellezza e le modalità discorsive. L’atteggiamento argomentativo e non dimostrativo di Nicola di Autrecourt consente di individuare uno stile retorico che costituisce il campo concettuale della bellezza: le sfumature di origine retorica riguardano gli ambiti della natura, del discorso, della creazione dell’opera e della civitas, nel contesto di un pensiero in cui è sempre presente una tensione fondativa, sebbene essa sia proposta su basi non metafisiche, bensì retoriche. Una tensione fondativa che non solo riguarda il singolo soggetto, ma si apre altresì a un orizzonte ‘intersoggettivo’.
The thought of the philosopher Nicholas of Autrecourt (1295/99-1369) addressed topics such as knowledge, nature and partly theology. In this study, these issues are observed from a point of view that thematises beauty and discursive modes. The argumentative and non-demonstrative attitude of Nicholas of Autrecourt allows for the identification of a rhetorical style that constitutes the conceptual field of beauty: the nuances of rhetorical origin concern the fields of nature, discourse, the creation of the work and the civitas, in the context of a thought in which a foundational tension is always present, although it is proposed on a rhetorical rather than metaphysical basis. A foundational tension that not only concerns the individual subject, but also opens up to an 'intersubjective' horizon.
9788857576534
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Salvestrini A - Bellezza retorica DEF.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 1.83 MB
Formato Adobe PDF
1.83 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/1092774
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact