By collecting and examining more than 2,500 judgments of Italian courts adopted in years 2017-2020, this study has highlighted the growing role the sources of European Union law and international law within the Italian legal system. After some methodological premises, the results of the research are set out, collected by subject and issuing authority. Then, the main substantive issues covered by the judgments are illustrated and, finally, some considerations on the overall results of the research are made. The analysis of the legal reasoning in these judgments reflects the breadth of the areas of domestic law affected by supranational integration: the subjects are not only those traditionally the prerogative of this branch of law, such as customs regulations or immigration law, but also those that properly concern domestic matters, such as labour law, children's rights, procedural law and administrative law.

Attraverso l’esame di più di 2500 sentenze delle principali autorità giurisdizionali italiane nel periodo di riferimento 2017-2020, il presente studio ha evidenziato il crescente ruolo assunto all’interno dell’ordinamento italiano dalle fonti di diritto dell’Unione europea e di diritto internazionale. Premesse alcune considerazioni circa l’approccio metodologico adottato, sono esposti i risultati della ricerca tenendo conto delle materie e dell’autorità emittente. Successivamente, sono illustrate le principali questioni sostanziali oggetto delle sentenze esaminate per formulare, infine, alcune considerazioni sui risultati complessivi della ricerca. L’analisi delle motivazioni di tali pronunce ha consentito di cogliere l’ampiezza dei settori del diritto interno interessati dall’integrazione sovranazionale: le materie non sono solo quelle tradizionalmente appannaggio di questa branca del diritto, come la disciplina doganale o la protezione internazionale, ma anche quelle che riguardano propriamente fattispecie interne, quali il diritto del lavoro, la tutela dei diritti dei minori, il diritto processuale e il diritto amministrativo.

Indagine sulla rilevanza del diritto internazionale e dell’Unione europea nei giudizi interni - Report per la Società Italiana di Diritto Internazionale (SIDI) e per l'Associazione Italiana degli Studiosi di Diritto dell'Unione Europea (AISDUE)

M. Barbano
2021

Abstract

Attraverso l’esame di più di 2500 sentenze delle principali autorità giurisdizionali italiane nel periodo di riferimento 2017-2020, il presente studio ha evidenziato il crescente ruolo assunto all’interno dell’ordinamento italiano dalle fonti di diritto dell’Unione europea e di diritto internazionale. Premesse alcune considerazioni circa l’approccio metodologico adottato, sono esposti i risultati della ricerca tenendo conto delle materie e dell’autorità emittente. Successivamente, sono illustrate le principali questioni sostanziali oggetto delle sentenze esaminate per formulare, infine, alcune considerazioni sui risultati complessivi della ricerca. L’analisi delle motivazioni di tali pronunce ha consentito di cogliere l’ampiezza dei settori del diritto interno interessati dall’integrazione sovranazionale: le materie non sono solo quelle tradizionalmente appannaggio di questa branca del diritto, come la disciplina doganale o la protezione internazionale, ma anche quelle che riguardano propriamente fattispecie interne, quali il diritto del lavoro, la tutela dei diritti dei minori, il diritto processuale e il diritto amministrativo.
By collecting and examining more than 2,500 judgments of Italian courts adopted in years 2017-2020, this study has highlighted the growing role the sources of European Union law and international law within the Italian legal system. After some methodological premises, the results of the research are set out, collected by subject and issuing authority. Then, the main substantive issues covered by the judgments are illustrated and, finally, some considerations on the overall results of the research are made. The analysis of the legal reasoning in these judgments reflects the breadth of the areas of domestic law affected by supranational integration: the subjects are not only those traditionally the prerogative of this branch of law, such as customs regulations or immigration law, but also those that properly concern domestic matters, such as labour law, children's rights, procedural law and administrative law.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/1084670
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact