Violazione dei diritti umani, sentenze CEDU e giudizio di revocazione – La Corte costituzionale privilegia (ancora) il giudicato interno