Il presente volume analizza gli esemplari finora rinvenuti, sia del tipo con treppiede, che del tipo portatile (denominati del tipo Curunas), dei quali delinea caratteristiche tecniche e produzioni, localizzabili in siti e comparti geografici ben distinti. Di entrambi i tipi è stata elaborata una tipologia relativa a ciscuna delle componenti dell'oggetto, che consente la classificazione dei singoli esemplari, particolarmene utile nei confronti dei numerosi pastiches, soprattutto ottocenteschi, entrati in circolazione. Particolare attenzione è stata posta allo studio degli esemplari noti dalla bibliografia archeologica, attualmente non più rintracciabili, all'analisi dei contesti di rinvenimento e dell'inquadramento cronologico, al rinvenimento in contesti votivi, al fenomeno delle "esportazioni" ed al significato simbolico degli incensieri del tipo con treppiede. Ampi excursus sono dedicati ai rapporti con gli incensieri di età tardo-arcaica ed alto-classica, con i candelabri ed i kottaboi, con la coeva produzione bronzistica di vasellame, utensili e bronzetti votivi, ai thymiateria di età ellenistica in materiali diversi dal bronzo e all'eredità tramandata ai portalucerne e candelabri romani.

Thymiateria etruschi in bronzo di età tardo classica, alto e medio ellenistica

AMBROSINI L
2002

Abstract

Il presente volume analizza gli esemplari finora rinvenuti, sia del tipo con treppiede, che del tipo portatile (denominati del tipo Curunas), dei quali delinea caratteristiche tecniche e produzioni, localizzabili in siti e comparti geografici ben distinti. Di entrambi i tipi è stata elaborata una tipologia relativa a ciscuna delle componenti dell'oggetto, che consente la classificazione dei singoli esemplari, particolarmene utile nei confronti dei numerosi pastiches, soprattutto ottocenteschi, entrati in circolazione. Particolare attenzione è stata posta allo studio degli esemplari noti dalla bibliografia archeologica, attualmente non più rintracciabili, all'analisi dei contesti di rinvenimento e dell'inquadramento cronologico, al rinvenimento in contesti votivi, al fenomeno delle "esportazioni" ed al significato simbolico degli incensieri del tipo con treppiede. Ampi excursus sono dedicati ai rapporti con gli incensieri di età tardo-arcaica ed alto-classica, con i candelabri ed i kottaboi, con la coeva produzione bronzistica di vasellame, utensili e bronzetti votivi, ai thymiateria di età ellenistica in materiali diversi dal bronzo e all'eredità tramandata ai portalucerne e candelabri romani.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/1079115
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact