Contemporary cities, particularly those in western societies, are interested in a diffused demographic aging, and a growing share of older residents is facing the challenges of rapid social, cultural, and technological development. Such processes have a double-sided effect; on the one hand, it represents a potential widening of the digital and cultural gap, utterly reproducing marginalization and social exclusion for older generations, especially the frailest and secluded elderly profiles, but on the other hand, it provides an opportunity for the new generation of older adults, which is characterized by higher demand of social participation and self-expression. In this sense, applying technology to the lives of older people becomes an issue for contemporary smart cities that must find and provide potential solutions for assistive technology (e.g., through robotics and telecare services in the area of risk management and assessment), while also recognizing the new needs regarding social inclusion and participation of the arising smarter and resourceful baby boomer generation who are more demanding in terms of expression of personal identities and interested in new opportunities for active citizenship and social participation, all of which can be supported by new technologies. From such a perspective, the chapter aims to describe the main issues of how contemporary urban contexts, which are often characterized by difficulties of aging in place, can employ new technologies to improve the social participation and inclusion of older residents. It also proposes possible recommendations for how to apply new technological solutions among older users.

Le città contemporanee, in particolare quelle delle società occidentali, sono interessate da un diffuso invecchiamento demografico e una quota crescente di residenti più anziani sta affrontando le sfide del rapido sviluppo sociale, culturale e tecnologico. Tali processi hanno un effetto a doppia faccia. Da un lato, rappresenta un potenziale ampliamento del divario digitale e culturale, riproducendo l'emarginazione e l'esclusione sociale per le generazioni più anziane, in particolare, per i profili anziani più fragili e isolati. Dall'altro, offre un'opportunità per la nuova generazione di anziani più giovani, che si caratterizzano per una maggiore domanda di partecipazione sociale ed espressione di sé. In questo senso, l'applicazione della tecnologia alla vita delle persone anziane diventa una questione rilevante per le smart city contemporanee, che devono trovare e fornire potenziali soluzioni per la tecnologia assistiva (ad esempio, attraverso la robotica e i servizi di teleassistenza nell'area della gestione e valutazione del rischio), riconoscendo al tempo stesso i nuovi bisogni in materia di inclusione sociale e partecipazione della generazione dei baby boomer, spesso dotati di maggiori risorse, più esigenti in termini di espressione identitaria e interessati a nuove opportunità di cittadinanza attiva e partecipazione sociale, non di rado spesso con il supporto dalle nuove tecnologie. In tale prospettiva, il capitolo si propone di descrivere le principali problematiche di come i contesti urbani contemporanei, spesso caratterizzati da difficoltà di invecchiamento demografico, possano utilizzare le nuove tecnologie per migliorare la partecipazione sociale e l'inclusione dei residenti più anziani. Il contributo propone inoltre possibili raccomandazioni su come applicare nuove soluzioni tecnologiche agli utenti più anziani e fragili.

How to Improve Social Participation of Senior Citizens Thorough ICTs: A Techno-Demographic Challenge for an Effective Smart City

Poli, Stefano;Palumbo, Mauro;Operto, Stefania
2022

Abstract

Le città contemporanee, in particolare quelle delle società occidentali, sono interessate da un diffuso invecchiamento demografico e una quota crescente di residenti più anziani sta affrontando le sfide del rapido sviluppo sociale, culturale e tecnologico. Tali processi hanno un effetto a doppia faccia. Da un lato, rappresenta un potenziale ampliamento del divario digitale e culturale, riproducendo l'emarginazione e l'esclusione sociale per le generazioni più anziane, in particolare, per i profili anziani più fragili e isolati. Dall'altro, offre un'opportunità per la nuova generazione di anziani più giovani, che si caratterizzano per una maggiore domanda di partecipazione sociale ed espressione di sé. In questo senso, l'applicazione della tecnologia alla vita delle persone anziane diventa una questione rilevante per le smart city contemporanee, che devono trovare e fornire potenziali soluzioni per la tecnologia assistiva (ad esempio, attraverso la robotica e i servizi di teleassistenza nell'area della gestione e valutazione del rischio), riconoscendo al tempo stesso i nuovi bisogni in materia di inclusione sociale e partecipazione della generazione dei baby boomer, spesso dotati di maggiori risorse, più esigenti in termini di espressione identitaria e interessati a nuove opportunità di cittadinanza attiva e partecipazione sociale, non di rado spesso con il supporto dalle nuove tecnologie. In tale prospettiva, il capitolo si propone di descrivere le principali problematiche di come i contesti urbani contemporanei, spesso caratterizzati da difficoltà di invecchiamento demografico, possano utilizzare le nuove tecnologie per migliorare la partecipazione sociale e l'inclusione dei residenti più anziani. Il contributo propone inoltre possibili raccomandazioni su come applicare nuove soluzioni tecnologiche agli utenti più anziani e fragili.
Contemporary cities, particularly those in western societies, are interested in a diffused demographic aging, and a growing share of older residents is facing the challenges of rapid social, cultural, and technological development. Such processes have a double-sided effect; on the one hand, it represents a potential widening of the digital and cultural gap, utterly reproducing marginalization and social exclusion for older generations, especially the frailest and secluded elderly profiles, but on the other hand, it provides an opportunity for the new generation of older adults, which is characterized by higher demand of social participation and self-expression. In this sense, applying technology to the lives of older people becomes an issue for contemporary smart cities that must find and provide potential solutions for assistive technology (e.g., through robotics and telecare services in the area of risk management and assessment), while also recognizing the new needs regarding social inclusion and participation of the arising smarter and resourceful baby boomer generation who are more demanding in terms of expression of personal identities and interested in new opportunities for active citizenship and social participation, all of which can be supported by new technologies. From such a perspective, the chapter aims to describe the main issues of how contemporary urban contexts, which are often characterized by difficulties of aging in place, can employ new technologies to improve the social participation and inclusion of older residents. It also proposes possible recommendations for how to apply new technological solutions among older users.
978-3-030-93584-9
978-3-030-93585-6
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
final pdf Poli-Palumbo-Operto How to improve social participation of senior citizens thorough ICTs.pdf

accesso chiuso

Descrizione: contributo in volume
Tipologia: Documento in Post-print
Dimensione 177.27 kB
Formato Adobe PDF
177.27 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/1069219
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact