Teaching landscape architecture requires a continuous dynamism among different scales, integrated methodologies, comparisons among different temporal and design scenarios. Learning to understand the complexity of the landscape and addressing its design requires a very diversified exercise, which combines the theoretical lesson with field observations, critical analysis of projects, interdisciplinary team work and individual reflections and elaborations. The teaching of landscape analysis and design requires continuous updating, in order to be able to lead students, through intriguing activities and incentive for creativity and for the development of a curious and open attitude, along a path of personal growth and expression. New forms of learning, of mutual dialogue, of listening, can be valid tools for capturing attention, opening new connections, establishing new knowledge and finally acquiring the necessary skills for the project (quoting Michel Corajoud : getting effervescent, exploring and going beyond your limits, crossing different scales, anticipating and defending the coherence of your project). As part of the Landscape Analysis and Design Studio , some innovative experimentations were started in the 2019-2020 academic year, with the aim of actively involving students, building up an open relationship, which allowed for and facilitated their free expression, highlighting their point of view and their needs. Some activities were carried out to enrich the teaching methods of the Workshop, which requires close interaction between the students and the teacher, in order to be able to understand the complexity of the landscape, starting from the phase of analysis and evaluation, from which the main choices of the project come from.

La didattica per l’architettura del paesaggio richiede un continuo dinamismo tra scale diverse, metodologie integrate, confronti tra diversi scenari temporali e progettuali. Imparare a comprendere la complessità del paesaggio e affrontarne la progettazione richiede un esercizio molto diversificato, che alla lezione teorica affianca osservazioni sul campo, analisi critica di progetti, lavori in gruppo interdisciplinari e riflessioni ed elaborazioni individuali. L’insegnamento dell’analisi e della progettazione del paesaggio richiede un continuo aggiornamento, per riuscire a condurre gli studenti, attraverso attività di coinvolgimento e stimolo della creatività e di sviluppo di atteggiamento curioso e aperto, lungo un percorso di crescita e di espressione personale. Nuove forme di apprendimento, di dialogo reciproco, di ascolto, possono essere validi strumenti per catturare l’attenzione, aprire nuovi collegamenti, allacciare nuove conoscenze e infine acquisire le competenze necessarie per il progetto (citando Michel Corajoud : mettersi in stato di effervescenza, esplorare ed oltrepassare i propri limiti, attraversare diverse scale, anticipare e difendere la coerenza del proprio progetto). Nell’ambito del Laboratorio di Analisi e Progettazione del Paesaggio , sono state avviate nell’A.A. 2019-2020 alcune sperimentazioni innovative, con l’obiettivo di coinvolgere attivamene gli studenti, costruendo un rapporto aperto, che consenta e faciliti la loro libera espressione, evidenziando il loro punto di vista e le loro esigenze. Sono state svolte alcune attività, per arricchire le modalità di insegnamento del Laboratorio, che richiede una forte interazione tra gli studenti e con il docente, per riuscire a comprendere la complessità del paesaggio, a partire dalla fase di analisi e valutazione, da cui derivano le principale scelte di progetto.

Didattica innovativa per l’architettura del paesaggio

GHERSI Adriana
2021

Abstract

La didattica per l’architettura del paesaggio richiede un continuo dinamismo tra scale diverse, metodologie integrate, confronti tra diversi scenari temporali e progettuali. Imparare a comprendere la complessità del paesaggio e affrontarne la progettazione richiede un esercizio molto diversificato, che alla lezione teorica affianca osservazioni sul campo, analisi critica di progetti, lavori in gruppo interdisciplinari e riflessioni ed elaborazioni individuali. L’insegnamento dell’analisi e della progettazione del paesaggio richiede un continuo aggiornamento, per riuscire a condurre gli studenti, attraverso attività di coinvolgimento e stimolo della creatività e di sviluppo di atteggiamento curioso e aperto, lungo un percorso di crescita e di espressione personale. Nuove forme di apprendimento, di dialogo reciproco, di ascolto, possono essere validi strumenti per catturare l’attenzione, aprire nuovi collegamenti, allacciare nuove conoscenze e infine acquisire le competenze necessarie per il progetto (citando Michel Corajoud : mettersi in stato di effervescenza, esplorare ed oltrepassare i propri limiti, attraversare diverse scale, anticipare e difendere la coerenza del proprio progetto). Nell’ambito del Laboratorio di Analisi e Progettazione del Paesaggio , sono state avviate nell’A.A. 2019-2020 alcune sperimentazioni innovative, con l’obiettivo di coinvolgere attivamene gli studenti, costruendo un rapporto aperto, che consenta e faciliti la loro libera espressione, evidenziando il loro punto di vista e le loro esigenze. Sono state svolte alcune attività, per arricchire le modalità di insegnamento del Laboratorio, che richiede una forte interazione tra gli studenti e con il docente, per riuscire a comprendere la complessità del paesaggio, a partire dalla fase di analisi e valutazione, da cui derivano le principale scelte di progetto.
Teaching landscape architecture requires a continuous dynamism among different scales, integrated methodologies, comparisons among different temporal and design scenarios. Learning to understand the complexity of the landscape and addressing its design requires a very diversified exercise, which combines the theoretical lesson with field observations, critical analysis of projects, interdisciplinary team work and individual reflections and elaborations. The teaching of landscape analysis and design requires continuous updating, in order to be able to lead students, through intriguing activities and incentive for creativity and for the development of a curious and open attitude, along a path of personal growth and expression. New forms of learning, of mutual dialogue, of listening, can be valid tools for capturing attention, opening new connections, establishing new knowledge and finally acquiring the necessary skills for the project (quoting Michel Corajoud : getting effervescent, exploring and going beyond your limits, crossing different scales, anticipating and defending the coherence of your project). As part of the Landscape Analysis and Design Studio , some innovative experimentations were started in the 2019-2020 academic year, with the aim of actively involving students, building up an open relationship, which allowed for and facilitated their free expression, highlighting their point of view and their needs. Some activities were carried out to enrich the teaching methods of the Workshop, which requires close interaction between the students and the teacher, in order to be able to understand the complexity of the landscape, starting from the phase of analysis and evaluation, from which the main choices of the project come from.
9788863736229
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Un anno di didattica_24-3_CORREZIONI.pdf

accesso chiuso

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 3.19 MB
Formato Adobe PDF
3.19 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Un anno di didattica_cover_12-3-21.pdf

accesso chiuso

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 62.15 kB
Formato Adobe PDF
62.15 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/1044217
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact