Risoluzione del contratto e restituzioni: a proposito di flessibilità rimediale