Nello svolgimento delle attività previste dal progetto europeo ProteCHt2save, l’Associazione Nazionale Centri Storico Artistici ha attivato competenze di urbanisti, esperti nel campo del restauro e delle tecnologie dell’architettura che hanno compenetrato le proprie conoscenze, applicandole al caso di studio rappresentato dal centro storico di Ferrara per sviluppare un insieme di linee guida per l’adattamento del suo importante patrimonio culturale ai cambiamenti climatici. Il risultato conseguito rappresenta il prodotto di diverse ma convergenti angolazioni, approfondimenti tematici differenziati che hanno contribuito alla costruzione di un apparato analitico di base del contesto ferrarese, alla valutazione delle conoscenze a disposizione e all’individuazione delle criticità da affrontare, sino alla definizione di appropriate linee guida per l’adattamento del centro storico dai cambiamenti climatici. L’approccio adottato, facilmente trasferibile anche ad altre realtà urbane, si è prevalentemente concentrato sugli impatti derivati dalle forti precipitazioni e dalle ondate di calore sul patrimonio storico e culturale, attraverso l’utilizzo di conoscenze sedimentate relative ad alcuni dei caratteri fisici del contesto di riferimento: la valutazione sintetica delle criticità e delle potenzialità riguardanti i dispositivi di tutela già utilizzabili, le necessarie integrazioni in funzione degli obiettivi di protezione, ma anche di valorizzazione del patrimonio considerato. È così scaturita una serie di linee guida urbanistico-architettoniche volte ad ampliare lo sguardo, spostandolo dalla pur imprescindibile tutela, alla definizione, per quanto parziale, di una strategia di adattamento che riguardi il centro storico nelle sue diverse componenti e nel suo paesaggio di riferimento.

Centri storici e adattamento ai cambiamenti climatici Linee guida dal caso studio di Ferrara

Giovanna Franco;Stefano F. Musso;
2020

Abstract

Nello svolgimento delle attività previste dal progetto europeo ProteCHt2save, l’Associazione Nazionale Centri Storico Artistici ha attivato competenze di urbanisti, esperti nel campo del restauro e delle tecnologie dell’architettura che hanno compenetrato le proprie conoscenze, applicandole al caso di studio rappresentato dal centro storico di Ferrara per sviluppare un insieme di linee guida per l’adattamento del suo importante patrimonio culturale ai cambiamenti climatici. Il risultato conseguito rappresenta il prodotto di diverse ma convergenti angolazioni, approfondimenti tematici differenziati che hanno contribuito alla costruzione di un apparato analitico di base del contesto ferrarese, alla valutazione delle conoscenze a disposizione e all’individuazione delle criticità da affrontare, sino alla definizione di appropriate linee guida per l’adattamento del centro storico dai cambiamenti climatici. L’approccio adottato, facilmente trasferibile anche ad altre realtà urbane, si è prevalentemente concentrato sugli impatti derivati dalle forti precipitazioni e dalle ondate di calore sul patrimonio storico e culturale, attraverso l’utilizzo di conoscenze sedimentate relative ad alcuni dei caratteri fisici del contesto di riferimento: la valutazione sintetica delle criticità e delle potenzialità riguardanti i dispositivi di tutela già utilizzabili, le necessarie integrazioni in funzione degli obiettivi di protezione, ma anche di valorizzazione del patrimonio considerato. È così scaturita una serie di linee guida urbanistico-architettoniche volte ad ampliare lo sguardo, spostandolo dalla pur imprescindibile tutela, alla definizione, per quanto parziale, di una strategia di adattamento che riguardi il centro storico nelle sue diverse componenti e nel suo paesaggio di riferimento.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
008_ANCSA_Documenti_Copertina_10_06_2020.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 33.07 kB
Formato Adobe PDF
33.07 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
008_ANCSA_Documenti_11_06_2020_AGG.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 7.49 MB
Formato Adobe PDF
7.49 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/1015357
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact