Indagare lo stato dei nostri centri storici in una prospettiva nazionale e locale al fine di promuoverne la conservazione e la rigenerazione, connettendo le questioni della trasformazione fisica della città con l’avanzamento sociale ed economico e la qualità della vita, è da oltre mezzo secolo uno degli obiettivi principali dell’Associazione Nazionale Centri Storico-Artistici. Mentre sono ancora vivi alcuni temi del dibattito più tradizionale, ad esempio come affrontare la dialettica tra la tutela del patrimonio urbano e la necessaria innovazione e progettualità, oggi siamo di fronte a sfide che reclamano una rinnovata politica per la città storica: crisi della residenzialità e abbandono (che riguardano non solo le aree interne ma anche le nuove marginalità di territori un tempo più favoriti dallo sviluppo economico e produttivo) o, all’opposto, fenomeni di sovraesposizione del patrimonio e “overtourism”, ne sono un esempio; così come la necessità di interpretare le nuove pratiche sociali e d’uso dello spazio pubblico, le dinamiche di globalizzazione che investono anche i centri urbani più antichi, le fragilità ambientali e i rischi del cambiamento climatico che ci spingono a ragionare sulla resilienza dei nostri centri storici. In questa prospettiva si inserisce il presente volume sul centro storico di Genova, i suoi problemi e le sue prospettive.

Centro storico, porblemie prospettive. Genova

roberto bobbio;stefano francesco musso
2020

Abstract

Indagare lo stato dei nostri centri storici in una prospettiva nazionale e locale al fine di promuoverne la conservazione e la rigenerazione, connettendo le questioni della trasformazione fisica della città con l’avanzamento sociale ed economico e la qualità della vita, è da oltre mezzo secolo uno degli obiettivi principali dell’Associazione Nazionale Centri Storico-Artistici. Mentre sono ancora vivi alcuni temi del dibattito più tradizionale, ad esempio come affrontare la dialettica tra la tutela del patrimonio urbano e la necessaria innovazione e progettualità, oggi siamo di fronte a sfide che reclamano una rinnovata politica per la città storica: crisi della residenzialità e abbandono (che riguardano non solo le aree interne ma anche le nuove marginalità di territori un tempo più favoriti dallo sviluppo economico e produttivo) o, all’opposto, fenomeni di sovraesposizione del patrimonio e “overtourism”, ne sono un esempio; così come la necessità di interpretare le nuove pratiche sociali e d’uso dello spazio pubblico, le dinamiche di globalizzazione che investono anche i centri urbani più antichi, le fragilità ambientali e i rischi del cambiamento climatico che ci spingono a ragionare sulla resilienza dei nostri centri storici. In questa prospettiva si inserisce il presente volume sul centro storico di Genova, i suoi problemi e le sue prospettive.
978-88-941080-4-0
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ANCSA- GENOVA Indice.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 117.79 kB
Formato Adobe PDF
117.79 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/1000641
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact