Paolo, Edoardo, Maino: tre intellettuali partigiani nell'Oltrepò pavese