La riforma non risolve i problemi della giustizia