Sulla semantica di davvero e veramente: dati (con)testuali ed evoluzione diacronica