Un regime a due velocità contrario al diritto comunitario?