Quel che debbo alla cosiddetta ‘musica leggera’. Riflessioni tra storia e memoria