Per una “scuola dei valori”