"...mi anno dato il capello con le piume". La naia nel racconto epistolare di un bersagliere valbormidese (1957-1958)