Nel saggio si prende in esame la pratica del pellegrinaggio dalle civiltà più antiche orientali, greca e latina, fino alla fine del 1600. La religione cristiana ha seguito la tradizione dell'antichità classica, ma ha attribuito al pellegrinaggio nuovi significati, inizialmente diretto esclusivamente a Gerusalemme, in Terra Santa e a Roma, la capitale della cristianità. Da questi viaggi, divenuti nel tempo sempre più numerosi, in breve si è formato un canone agiografico, che ha avuto in Esperia, la prima donna pellegrina una autrice esemplare.Viene analizzata l'evoluzione subita nei secoli da questa pratica religiosa le opere della letteratura russa che narrano questi viaggi.

Il pellegrinaggio:genesi ed evoluzione di un genere letterario.

REVELLI, GIORGETTA
2001

Abstract

Nel saggio si prende in esame la pratica del pellegrinaggio dalle civiltà più antiche orientali, greca e latina, fino alla fine del 1600. La religione cristiana ha seguito la tradizione dell'antichità classica, ma ha attribuito al pellegrinaggio nuovi significati, inizialmente diretto esclusivamente a Gerusalemme, in Terra Santa e a Roma, la capitale della cristianità. Da questi viaggi, divenuti nel tempo sempre più numerosi, in breve si è formato un canone agiografico, che ha avuto in Esperia, la prima donna pellegrina una autrice esemplare.Viene analizzata l'evoluzione subita nei secoli da questa pratica religiosa le opere della letteratura russa che narrano questi viaggi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/217868
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact