"Fiore dei Conversi" is an anonymous poem in refrained sonnets (372 poems) dating back to the end of the 14th century and handed down by a single manuscript (B.A.V., Chig. M.IV.99). It tells an allegorical journey among the stars and to paradise, that the protagonist takes while he is still alive, accompanied by a wise and faithful guide, often called "duca". The thesis is intended as the critical edition of the poem: the first part deals with a general introduction of the text from a literary and linguistic point of view, and contains the codicological description of the manuscript. In this section a chapter is devoted to the influence of Dante's "Commedia" on the imagination and on the linguistic usus scribendi and register of the anonymous poet. Furthermore it is advanced the hypothesis of a geographical location of the poem on the basis of some relevant linguistic elements, whose presence suggests its provenance from central Italy, and particularly from Umbria. The second section of the work contains the critical edition of the sonnets: each poem is preceded by an introduction which summarizes its contents, and is followed by a comment that highlights the most curious literary aspects. The poem can be considered in all respects one of the most interesting and innovative example of the fortune and reworking of Dante's masterpiece, the "Commedia".

Il "Fiore dei Conversi" è un poemetto anonimo in sonetti ritornellati (372 poesie), databile alla fine del sec. XIV e tràdito da un solo manoscritto (B.A.V., Chig. M.IV.99). Vi viene narrato il racconto di un viaggio allegorico tra le stelle - e con meta il paradiso - che il protagonista, il cui nome resta sconosciuto, compie, mentre è ancora in vita, accompagnato da una guida saggia e fedele soventemente apostrofata con l'appellativo di "duca". La tesi consiste in una proposta di edizione critica e commentata del poemetto: la prima parte si sostanzia di alcuni capitoli introduttivi in cui il testo viene presentato sotto il profilo letterario, linguistico e codicologico (mediante un'accurata descrizione del testimone unico). Tra questi capitoli uno in particolare è dedicato all'influenza che la "Commedia" dantesca ha avuto nei confronti di questo testo. Viene inoltre prospettata una dettagliata analisi linguistica, sulla base della quale si avanza anche un'ipotesi di collocazione geografica dell'opera, che pare provenire dall'Italia mediana, e in particolare dall'Umbria; la seconda sezione della tesi presenta invece i testi in edizione critica: ciascun sonetto è preceduto da un'introduzione che ne riassume i contenuti ed è seguito da un commento che ne mette in luce gli aspetti più curiosi e innovativi nel panorama letterario e culturale di riferimento. Per le sue particolarità, il poemetto può a tutti gli effetti essere considerato uno dei risultati più interessanti del fenomeno dell'epigonismo e della libera rielaborazione del capolavoro dantesco della "Commedia".

Fiore dei conversi. Testo inedito di fine sec. XIV. Edizione critica e commento

FERRANDO, ANDREA
2022-07-07

Abstract

Il "Fiore dei Conversi" è un poemetto anonimo in sonetti ritornellati (372 poesie), databile alla fine del sec. XIV e tràdito da un solo manoscritto (B.A.V., Chig. M.IV.99). Vi viene narrato il racconto di un viaggio allegorico tra le stelle - e con meta il paradiso - che il protagonista, il cui nome resta sconosciuto, compie, mentre è ancora in vita, accompagnato da una guida saggia e fedele soventemente apostrofata con l'appellativo di "duca". La tesi consiste in una proposta di edizione critica e commentata del poemetto: la prima parte si sostanzia di alcuni capitoli introduttivi in cui il testo viene presentato sotto il profilo letterario, linguistico e codicologico (mediante un'accurata descrizione del testimone unico). Tra questi capitoli uno in particolare è dedicato all'influenza che la "Commedia" dantesca ha avuto nei confronti di questo testo. Viene inoltre prospettata una dettagliata analisi linguistica, sulla base della quale si avanza anche un'ipotesi di collocazione geografica dell'opera, che pare provenire dall'Italia mediana, e in particolare dall'Umbria; la seconda sezione della tesi presenta invece i testi in edizione critica: ciascun sonetto è preceduto da un'introduzione che ne riassume i contenuti ed è seguito da un commento che ne mette in luce gli aspetti più curiosi e innovativi nel panorama letterario e culturale di riferimento. Per le sue particolarità, il poemetto può a tutti gli effetti essere considerato uno dei risultati più interessanti del fenomeno dell'epigonismo e della libera rielaborazione del capolavoro dantesco della "Commedia".
"Fiore dei Conversi" is an anonymous poem in refrained sonnets (372 poems) dating back to the end of the 14th century and handed down by a single manuscript (B.A.V., Chig. M.IV.99). It tells an allegorical journey among the stars and to paradise, that the protagonist takes while he is still alive, accompanied by a wise and faithful guide, often called "duca". The thesis is intended as the critical edition of the poem: the first part deals with a general introduction of the text from a literary and linguistic point of view, and contains the codicological description of the manuscript. In this section a chapter is devoted to the influence of Dante's "Commedia" on the imagination and on the linguistic usus scribendi and register of the anonymous poet. Furthermore it is advanced the hypothesis of a geographical location of the poem on the basis of some relevant linguistic elements, whose presence suggests its provenance from central Italy, and particularly from Umbria. The second section of the work contains the critical edition of the sonnets: each poem is preceded by an introduction which summarizes its contents, and is followed by a comment that highlights the most curious literary aspects. The poem can be considered in all respects one of the most interesting and innovative example of the fortune and reworking of Dante's masterpiece, the "Commedia".
Dante's "Comedy" imitation, allegorical journey, poem, sonnets
Dante, "Commedia", imitazione, viaggio allegorico, poemetto, sonetti
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/1088484
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact