Marvin Minsky ci insegna che “la mente è semplicemente ciò che fa il cervello”: dire, sic et simpliciter, che la mente ama significa, forse, che il cervello è un organo biologicamente deputato a produrre sentimenti nello stesso modo in cui produce ormoni e neurotrasmettitori? Se la mente di ogni uomo ama con identico meccanismo biochimico ed elettrico dobbiamo ritenere che ogni singolo individuo della nostra specie sia in osmosi con gli individui che lo circondano ed incontra? Qual è il rapporto che si stabilisce tra la mente amante e l’universale? Il testo offre una possibile comprensione di queste domande, partendo dalla convinzione che l’Uomo possa percorrere la strada della comprensione di ciò che è misterioso. E lo può fare perché, anche in questo caso, la popolazione neuronale del cervello si muove verso ciò che stimola il suo andamento con il meccanismo che le è proprio ovvero cooperativamente; è questa la via tramite cui la complessità neuronale procede ad attribuzioni di significati nei confronti del mondo esterno oggetto di conoscenza (dalla "Prefazione", di Katia Bovani).

La mente ama. Per sapere ciò che siamo con gli affetti e la propria storia

alessandro bertirotti
2020

Abstract

Marvin Minsky ci insegna che “la mente è semplicemente ciò che fa il cervello”: dire, sic et simpliciter, che la mente ama significa, forse, che il cervello è un organo biologicamente deputato a produrre sentimenti nello stesso modo in cui produce ormoni e neurotrasmettitori? Se la mente di ogni uomo ama con identico meccanismo biochimico ed elettrico dobbiamo ritenere che ogni singolo individuo della nostra specie sia in osmosi con gli individui che lo circondano ed incontra? Qual è il rapporto che si stabilisce tra la mente amante e l’universale? Il testo offre una possibile comprensione di queste domande, partendo dalla convinzione che l’Uomo possa percorrere la strada della comprensione di ciò che è misterioso. E lo può fare perché, anche in questo caso, la popolazione neuronale del cervello si muove verso ciò che stimola il suo andamento con il meccanismo che le è proprio ovvero cooperativamente; è questa la via tramite cui la complessità neuronale procede ad attribuzioni di significati nei confronti del mondo esterno oggetto di conoscenza (dalla "Prefazione", di Katia Bovani).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
LaMenteAma_imp-DEFINITIVO.pdf

accesso chiuso

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 1.11 MB
Formato Adobe PDF
1.11 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
COPERTINA.pdf

accesso aperto

Descrizione: Copertina e Quarta di copertina
Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 4.27 MB
Formato Adobe PDF
4.27 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/1011335
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact